Laboratorio di apprendimento

Come fa il nostro cervello a sapere come prendere decisioni immediate?

cervello

Il cervello umano è davvero intelligente. Ci fa battere il cuore, ci permette di vedere e ascoltare il mondo che ci circonda e ci aiuta anche a prendere centinaia di decisioni ogni giorno.

A volte prendere decisioni è difficile, come decidere quale libro leggere dopo. Altre volte le decisioni sembrano avvenire senza nemmeno pensarci, come quando smettiamo di attraversare improvvisamente la strada se sta arrivando un’auto. Allora, come prende le decisioni il nostro cervello?

Il nostro cervello ha due modi di pensare: pensiero lento e pensiero veloce. Usiamo il nostro pensiero lento quando dobbiamo fare qualcosa di difficile, come i nostri compiti.

Quello lento ci aiuta a pensare in modo logico e ci aiuta a trovare le risposte migliori. Ci aiuta anche a pianificare il futuro, come pensare alle nostre attività del fine settimana o a quello che vogliamo essere quando cresciamo. Esso è ciò a cui tendiamo a pensare quando pensiamo al nostro pensiero.

L’altro modo in cui il nostro cervello prende decisioni è usando il pensiero veloce. Usiamo il pensiero veloce quando eseguiamo un compito senza nemmeno pensare, come quando saltiamo fuori dalla traiettoria di una palla lanciata verso di noi, ci fermiamo all’improvviso quando sta arrivando una macchina o cantiamo la nostra canzone preferita senza leggere le parole.

Usiamo anche il nostro cervello veloce quando conosciamo automaticamente la risposta a una domanda. Quanto fa due più due? di che colore è il cielo? Il cioccolato è delizioso? Conosciamo subito queste risposte. Esso ci aiuta a rispondere a domande come queste rapidamente e facilmente.

Lavorare insieme

Ciò che è ancora più interessante è che i nostri cervelli lenti e veloci lavorano insieme. Quando impariamo un nuovo compito, come suonare il pianoforte, dobbiamo usare il nostro cervello lento all’inizio. Dobbiamo concentrarci per imparare a leggere la musica e dobbiamo cercare di memorizzare quale tasto del piano suona quale nota.

Ma nel tempo, quando pratichiamo, il nostro cervello veloce inizia a prendere il posto di quello lento. Ciò significa che alla fine siamo in grado di suonare alcune canzoni al pianoforte senza nemmeno pensarci.

A volte il pensiero veloce commette errori, come quando salutiamo qualcuno per errore perché assomiglia al nostro amico. Il nostro cervello veloce riconosce erroneamente quella persona perché ha gli stessi capelli o vestiti, e accidentalmente ci dice che è nostro amico senza pensare.

Questo può essere imbarazzante, ma il nostro cervello veloce sta solo cercando di aiutare. Se usassimo sempre il nostro cervello lento, non riusciremmo mai a fare nulla perché ci vorrebbe troppo tempo.

Quindi la prossima volta che prendi una decisione, pensa se hai usato il tuo cervello veloce o lento. Hai dovuto riflettere sulle cose? In quel caso hai usato il tuo cervello lento. O sapevi subito la risposta? Se è così, hai usato il tuo cervello veloce!

E, ricorda, ogni volta che stai lottando per imparare qualcosa di nuovo, sarà difficile solo per un tempo molto breve. Se continui a esercitarti, non passerà molto tempo prima che tu possa farlo senza pensare. Il tuo cervello lento sta facendo il duro lavoro in questo momento, ma il tuo cervello veloce non vede l’ora di prendere il sopravvento.


Traduzione dell’articolo di Nicola Power per The Conversation

Fonte originale dell’articolo

Immagine: Carta foto creata da freepik – it.freepik.com

You may also like
diritto
Diritto al difetto: la valorizzazione dell’imperfetto
Gioco in formazione…

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.