Comunicazione Sociale

Questi paesi ospitano la più alta percentuale di rifugiati nel mondo

rifugiati
0

Traduzione dall’articolo di Johnny Wood per il World Economic Forum

Alla fine del 2017 persecuzioni, conflitti e violenze hanno costretto 68,5 milioni di persone a lasciare le loro case.

Questa cifra – tratta dal Rapporto sulle tendenze globali 2018 dell’UNHCR – include 25,4 milioni di rifugiati (oltre la metà dei quali hanno meno di 18 anni), 3,1 milioni di richiedenti asilo e 40 milioni di sfollati interni.

Il numero di persone sfollate a causa di conflitti e persecuzioni è il più alto mai registrato con una persona su 110 in tutto il mondo, rifugiati, richiedenti asilo o sfollati interni.

Buoni vicini

La grande maggioranza dei rifugiati vive in paesi a medio e basso reddito. Mentre la Turchia ha la più grande popolazione di rifugiati del mondo, il Libano e la Giordania ospitano il numero più alto relativo alle dimensioni della popolazione.

rifugiati

https://www.statista.com/chart/14323/countries-with-most-refugees-per-1000-inhabitants/
Immagine: Statista

In Libano ci sono 164 rifugiati ogni 1.000 abitanti, il che equivale a una persona su sei. Tuttavia, questa cifra esclude i rifugiati palestinesi sotto il mandato dell’UNRWA, molti dei quali hanno vissuto in Libano dagli anni ’50. Quando questo gruppo è incluso, i rifugiati costituiscono un quarto della popolazione del Libano.

Una persona su 14 in Giordania è un rifugiato sotto la responsabilità dell’UNHCR. Questo aumenta di uno su tre con l’inclusione di rifugiati palestinesi sotto l’UNRWA.

Per il quarto anno consecutivo, la Turchia ha ospitato più rifugiati – 3,5 milioni alla fine del 2017 – di qualsiasi altra nazione. La maggior parte di queste persone stava fuggendo dal conflitto nella vicina Siria.

Seguono il Pakistan e l’Uganda, in termini di numero totale nel 2017, ospitando 1,4 milioni di rifugiati ciascuno.

Dall’inizio del conflitto siriano nel 2011, 6.31 milioni di persone sono state costrette a fuggire dal paese. Questo è quasi un terzo della popolazione mondiale di rifugiati.

Alla fine del 2017, due terzi – il 68% – di tutti i rifugiati provenivano da soli cinque paesi: Siria, Afghanistan, Sud Sudan, Myanmar e Somalia.

rifugiati
Classifica dei principali paesi di origine dei rifugiati alla fine del 2017
Image: Statista

Le stime delle Nazioni Unite indicano il numero di nuovi sfollati in quell’anno a 16,2 milioni, che equivale a circa 44.400 persone in fuga ogni giorno.

Questo totale comprende 11,8 milioni di persone che sono andate via da casa ma sono rimaste nel proprio paese. Gli sfollati hanno costituito oltre l’80% dei quasi 5 milioni che sono tornati nelle loro case o nei loro paesi nel 2017. Nonostante questo, il tasso globale di migrazione forzata rimane a un livello record e continua a superare il tasso di ritorno.

Filippo Grandi, Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati, ha chiesto uno sforzo globale coordinato per affrontare il problema. “Siamo ad uno spartiacque, in cui il successo nella gestione delle migrazioni forzate a livello globale richiede un approccio nuovo e molto più completo, in modo che i paesi e le comunità non siano lasciati a occuparsi solo di questo”, ha affermato.

Fonte originale dell’articolo

You may also like
problemi mondiali
Come le città, non gli stati, possono risolvere i maggiori problemi mondiali
disabilità
Consentiamo alla disabilità di cambiare le nostre società in meglio

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.